Cantina del Malandrino

Sul versante Ionico dell’Etna, nel territorio di Mascali, sullo sfondo degli antichi terrazzamenti dei muretti a secco, che già in epoca romana ospitavano il tipico “Nerello Mascalese”.Le nostre vigne si affacciano sul tratto di costa tra Catania e Taormina e affondano le radici sulle antiche colate laviche che nel 1882 ricoprirono il centro abitato di Mascali.
La Montagna stessa (noi del luogo chiamiamo così l’Etna) ci protegge dalle seppur rare gelate invernali e con il suo suolo vulcanico, la brezza della costa e la particolare esposizione rende questa zona particolarmente verde e rigogliosa con un clima a volte tendente al subtropicale.
La vigna, la cantina e il vino sono per noi un tassello importante dell’ecosistema dell’azienda agricola Bagolaro: un progetto di recupero e valorizzazione di parte di un fondo, che fino alla prima metà del ‘900 ospitava una delle più grandi aziende vitivinicole dell’Etna, e poi lasciato ai rovi nel secondo dopoguerra.
Un’operazione di bonifica iniziata nel 2005 che ci ha visto conquistare poco a poco terreno all’abbandono per ripiantumare un “mondo di biodiversità”.
Il suolo, la biodiversità; gli agrumi, i mandorli, i melograni, frutta estiva e subtropicale, ulivi, gelsi, fichi, e il sottile equilibrio di un ecosistema sinergico di cui anche noi facciamo parte circondano la vigna in un abbraccio che può solo fare bene a tutti.